fbpx

Apple lancia l’aggiornamento iOS 14.5: tutte le novità in arrivo

ios-14.5-aggiornamento

Finalmente Apple ha deciso di rilasciare il tanto atteso aggiornamento iOS 14.5. Da tempo, infatti, si vociferava dell’arrivo dell’aggiornamento del sistema operativo e, finalmente, è arrivato il momento in cui è possibile scaricarlo.

L’aggiornamento iOS 14.5 comprende numerose novità che integreranno o modificheranno le funzionalità già esistenti. In questo articolo vogliamo fare chiarezza sulle tutte le novità che ha riservato Apple ai suoi utenti.

 

Sblocco dell’iPhone con mascherina tramite Apple Watch

La pandemia di Covid-19 ha cambiato numerosi aspetti della nostra quotidianità. Una delle tante modifiche alla nostre abitudini che siamo stati costretti a subire è l’obbligo di indossare la mascherina in luoghi chiusi e all’aperto.

Questo ha certamente impattato sulla possibilità di sbloccare il proprio iPhone attraverso Face ID, la funzione di riconoscimento facciale inclusa nel sistema operativo.

Apple ha pensato di semplificare la vita dei suoi utenti, garantendogli la possibilità di sbloccare il telefono anche mentre indossano la mascherina.

 

Come sbloccare l’iPhone mentre si indossa la mascherina?

Per sbloccare il tuo telefono mentre indossi la mascherina, sarà necessario possedere un Apple Watch Series 3 o le versioni successive. In pratica con l’aggiornamento puoi usare Face ID anche indossando i dispositivi di protezione: quando proverai ad avviare il riconoscimento facciale verrà inviata una notifica all’Apple Watch per autorizzare lo sblocco.

Se desideri impostare questa funzione, ti basterà accedere alle “Impostazioni”, selezionare “Face ID e codice”, inserire il codice di sblocco e premere su “Sblocca con Apple Watch”.

 

AirTag e Dov’è: il modo più facile per trovare i tuoi oggetti

Apple introdurrà la possibilità di montare sugli oggetti da noi ritenuti importanti gli AirTag, piccoli accessori che ne geolocalizzano la posizione e consentono di trovarli più facilemente.  

Con l’aggiornamento iOS 14.5 localizzare gli AirTag e di conseguenza gli oggetti su cui sono montati sarà più facile che mai: grazie all’opzione “Individuazione esatta” essi potranno essere individuati attraverso l’uso di feedback visivi, sonori e aptici grazie alla banda ultralarga fornita dal chip U1 sui modelli di iPhone 11 e di iPhone 12.

Con la funzione “Dov’è”, inoltre, gli AirTag potranno essere localizzati sfruttando la rete degli altri dispositivi connessi. Infine, la funzione “Modalità smarrito” consentirà di specificare un numero da chiamare al momento del ritrovamento dell’AirTag da parte di qualcun altro.

ios_14_5

Emoji che passione!

Con il nuovo aggiornamento del sistema operativo saranno disponibili tantissime nuove Emoji che permetteranno tra l’altro all’utente di decidere tra un range molto vasto dell’incarnato delle piccole figure. Una bella notizia per chi ama inserirle nei suoi messaggi testuali!

 

Siri e le nuove funzioni di assistenza vocale

La voce di Siri diventerà sempre più gender free, perdendo la sua tonalità femminile come impostazione predefinita. L’utente sarà chiamato a manifestare la sua preferenza sulla voce dell’assistente vocale, che potrà parlare come un uomo o come una donna. Grande attenzione, quindi, al gusto personale dei proprietari iPhone da parte dell’azienda di Cupertino. 

Oltre a questa novità, Siri annuncerà il mittente delle chiamate in entrata quando si indossano cuffie AirPods o Beats compatibili, facendo in modo che si possa rispondere direttamente senza prendere in mano il telefono. 

L’assistente vocale sarà inoltre abilitato a inviare chiamate con Facetime a contatti selezionati o a gruppi; infine gli si potrà domandare di chiamare i contatti di emergenza. 

 

“App Tracking Trasparency”: maggior controllo dell’utente nel tracciamento dei suoi dati

A quanto pare l’aggiornamento iOS 14.5 infliggerà un duro colpo agli inserzionisti, che si ritroveranno privati di molti dati sulle attività online degli utenti Apple.

Questo accadrà a seguito dell’introduzione della funzione “App Tracking Trasparency”. 

Prima di iOS 14.5 ogni iPhone era associato un IDFA (ID For Advertisers), vale a dire un codice anonimo di tracciamento delle attività sul web eseguite sul quel telefono. Questo consentiva la profilazione dell’utente possessore del device, e la personalizzazione dei contenuti pubblicitari che gli sarebbero stati mostrati. 

Pare che in futuro l’utilizzo del IDFA da parte di applicazioni esterne ad Apple sarà possibile solo previa autorizzazione dell’utente del dispositivo. Questo comporterà una riduzione delle informazioni a disposizione degli inserzionisti, che vedranno ridotta la possibilità di generare pubblicità personalizzata per il pubblico Apple.

 

Inserzioni pubblicitarie su Facebook: quali soluzioni attuare?

Per ovviare a questo drastico calo di informazioni, a chi si occupa di pubblicità su Facebook, uno dei maggiori spazi per la promozione di prodotti commerciali e servizi, è consigliato integrare lo strumento API Conversions con il sito web che si vuole monitorare. 

In tal modo, i dati sulle interazioni degli utenti arriveranno direttamente dal server del sito web a Facebook, senza passaggi intermedi. Inoltre si suggerisce di usare la Misurazione degli Eventi Aggregati: questa funzione del Business Manager consente di utilizzare i dati di 8 eventi di conversione prescelti (ovvero 8 azioni completate dagli utenti su un sito web) per ottimizzare le proprie campagne. 

È tuttavia inevitabile aspettarsi che, almeno in un primo momento, le performance delle campagne diminuiranno rispetto al periodo precedente all’aggiornamento.

 

Apple Music: maggiore interazione tra utenti

Dall’app di Apple Music sarà possibile condividere i propri testi preferiti tramite Messaggi, Facebook e Storie di Instagram. Inoltre l’opzione “Classifiche Città” consentirà di vedere la musica più popolare al momento in oltre 100 città del mondo.

 

Podcast sempre più facili da scaricare

Con iOS 14.5 verrà curata maggiormente la user experience delle pagine podcast per garantire all’utente un’accessibilità maggiore. Le puntate potranno essere scaricate e salvate più facilmente, aggiungendole direttamente alla libreria per un accesso rapido. 

Per ogni podcast si potranno personalizzare le impostazioni di download e di notifica, mentre verranno predisposte classifiche e categorie che faciliteranno la scoperta di nuovi prodotti audio di questo tipo. 

 

Miglioramento del 5G: aumenta la connettività

Miglioramenti in vista anche per le funzionalità del 5G: in particolare ci si riferisce alla gamma di modelli iPhone 12. Questi telefoni sono in possesso di una tecnologia dual SIM, che unisce alla SIM fisica inserita nel dispositivo la possibilità di affiancarne un’altra. 

In precedenza la prima SIM sfruttava una connessione 5G, mentre alla seconda era riservata una connessione 4G.

Con iOS 14.5 verrà abilitato il 5G ad entrambe le SIM del telefono.

Oltre a questo, sempre sui modelli iPhone 12, verrà migliorata la funzionalità Smart Data, che ottimizzerà l’utilizzo della batteria e dei dati, e verrà abilitato il supporto per il roaming internazionale 5G per i gestori che lo consentono. 

 

Condivisione dell’orario di arrivo sulle Mappe

Aprendo l’applicazione Mappe sarà possibile condividere il proprio orario di arrivo rispetto al percorso che si decide di intraprendere. Per farlo si potrà chiedere aiuto all’assistente vocale o selezionare l’opzione “Condividi arrivo” sulla scheda dell’itinerario, nella parte inferiore della schermata. L’orario di arrivo potrà essere condiviso anche attraverso CarPlay, l’app che permette di controllare alcune funzionalità direttamente dal display della macchina. 

 

Maggiore organizzazione dei Promemoria 

Una delle novità introdotte dal nuovo aggiornamento iOS 14.5 sarà quella che consente di ordinare i Promemoria in base al titolo, alla scadenza, alla priorità o alla data di creazione. Infine sarà introdotta l’opzione di stampa di un elenco di Promemoria. 

 

Quando sarà disponibile l’aggiornamento iOS 14.5?

Sono molte le novità che verranno rese disponibili dall’aggiornamento iOS 14.5; ma quando si potrà scaricare? Inizialmente si pensava che il lancio sarebbe arrivato durante l’Apple Event del 20 Aprile, eppure iOS 14.5 si è fatto attendere ancora.

Tuttavia, a partire da ieri, è possibile scaricare l’update dal menù delle impostazioni del proprio smartphone.

Unisciti alla Community

Accedi anche tu al gruppo privato e inizia a scalare la tua professione.

×