fbpx

Clubhouse: come accedere e gli strumenti utili per gestire il tuo profilo

Edoardo Brandizi
Clubhouse

Un’icona in bianco e nero e 6 milioni di nuove voci in un solo mese. Questa è la storia della fortuna di Clubhouse, il nuovo social che sta spopolando in rete.

Sempre più di frequente si sente parlare del social dei vocali, il nuovo format che sta facendo impazzire le persone e che nei mesi della pandemia sta raggiungendo un successo planetario.

Non sai di che cosa sto parlando? Leggi l’articolo per scoprirlo e rimani aggiornato sulle ultime novità in campo social. 

 

Che cos’è Clubhouse?

Clubhouse si definisce “un nuovo prodotto social basato sulla voce che permette alle persone, ovunque si trovino, di chiacchierare, raccontare storie, sviluppare idee, approfondire amicizie e incontrare nuove persone interessanti in tutto il mondo”.

Una vera e propria novità: fino ad ora eravamo stati abituati a social che si basavano sulla condivisione di testo ed immagini, e mai prima ci si era concentrati sulla pubblicazione esclusiva di messaggi vocali.

La nostra conoscenza dei social sarà totalmente stravolta da Clubhouse. 

Clubhouse è stato creato nel marzo 2020, in piena pandemia, e per mesi è rimasto sconosciuto, finché note personalità del mondo dello spettacolo e dell’innovazione come Oprah Winfrey ed Elon Musk non hanno iniziato ad usarlo. Da lì in poi il successo non ha tardato ad arrivare.

 

Come funziona Clubhouse?

Aderire al nuovo social non è tuttavia così semplice. Per prima cosa bisogna avere più di 18 anni ed essere in possesso di un iPhone. La piattaforma infatti è disponibile soltanto per gli utenti iOS e quindi fruibile da chi disponga di prodotti Apple.

Inoltre si può diventare membri di Clubhouse soltanto dopo aver ricevuto l’invito da un membro della community: ecco che entra in gioco un altro fattore di questo misterioso social network, l’esclusività. Ogni utente dispone al suo ingresso di un massimo di due inviti.

Dopo aver ricevuto l’invito di un altro membro iscritto ci si ritrova catapultati in una realtà totalmente nuova: non ci sono foto, video o commenti, solo gli audio degli utenti a farla da padrone, caratteristica che rende Clubhouse simile a un podcast aperto e costantemente in diretta. 

 

I passaggi necessari per attivare Clubhouse

Per entrare a far parte del social del mistero bisogna seguire pochi step, necessari all’adesione a Clubhouse. Per prima cosa bisogna scaricare l’app e ricevere l’invito da parte di un utente; in seguito Clubhouse richiede che a un account sia associato un numero di telefono

Dopo l’associazione di un numero di telefono il social invia un SMS con un codice di verifica necessario per proseguire l’iscrizione. L’ultimo step sarà quello di adottare un nome e cognome, che secondo le linee guida della community devono essere quelli reali, e scegliere un nickname

È possibile attivare un nickname anche senza un invito: in tal caso si dovrà attendere un invito diretto o che la lista di attesa gestita dalla piattaforma conceda l’autorizzazione ad accedere al social.

Clubhous come funziona

Come si interagisce con gli altri utenti?

Per interagire con gli altri utenti il social sfrutta la potenzialità di quelle che vengono definite “stanze”, dei luoghi virtuali con un nome creati dagli utenti della piattaforma dove si discute generalmente di un argomento prestabilito.

Ogni utente è chiamato a dare il suo contributo alla conversazione, ma è possibile anche solo ascoltare quello che viene condiviso dagli altri partecipanti ad una stanza. 

Forse ti starai chiedendo come si mantiene l’ordine in una chat in cui ognuno può dire la sua: ogni stanza di discussione ha un admin che ha il compito di moderare gli invitati e i loro interventi vocali. Inoltre è bene ricordare che il social predispone, per chi voglia intervenire nella conversazione, l’opzione dell’alzata di mano. 

 

Si possono vedere o cercare le stanze disponibili?

Sul social è possibile cercare persone e club: i club sono gruppi di persone che trattano di un determinato argomento. Al momento dell’iscrizione inoltre Clubhouse invita l’utente a indicare alcune tematiche a cui è affine. 

Successivamente la piattaforma suggerisce delle stanze alle quali l’utente potrebbe essere interessato.

 

Una questione di privacy

Forse leggendo del funzionamento di questo nuovo social ti potresti sentire in difficoltà, pensando che i tuoi interventi durante le conversazioni potrebbero non essere così performanti e che potrebbero rimanere a disposizione degli altri partecipanti contro la tua volontà.

In realtà le chat della piattaforma sono programmate in modo tale che alla chiusura della stanza i messaggi si dissolvano (un po’ come accade per le storie di Instagram trascorse le 24 ore); inoltre ogni vocale è criptato e non c’è pericolo che venga intercettato da qualche utente malintenzionato. 

 

Clubhouse: un social per pochi?

Fin dall’inizio la strategia marketing di Clubhouse ha voluto costituire un alone di esclusività intorno ai suoi membri. Gli inviti venivano distribuiti con il contagocce alle più note celebrità statunitensi, che hanno reso in poco tempo famosa la piattaforma. 

Entrare in Clubhouse era come entrare in un circolo esclusivo.

La strategia ha effettivamente avuto successo: a Maggio 2020, con soli 1500 utenti iscritti la piattaforma era valutata 100 milioni di dollari. Col passare del tempo i criteri di ingresso si sono allargati e il social è diventato meno esclusivo. 

In Italia la necessità di un invito ha favorito l’ingresso nella piattaforma di influencer, comunicatori, guru del marketing e affini, fattore che ha dato ancor di più l’idea di esclusività ai membri che rimanevano esclusi. 

Il fatto di escludere gli utenti Android e che l’accesso possa essere effettuato con il profilo Instagram e Twitter ma non quello Facebook sono tutti segnali per cui Clubhouse sembra dichiarare agli utenti di non essere un social per tutti

 

Strumenti utili per Clubhouse

Ora che hai capito in cosa consiste Clubhouse e come funzionano le stanze voglio darti qualche dritta su alcuni strumenti utili per gestire al meglio il tuo profilo. Che aspetti? Vai avanti per scoprire i migliori tool per Clubhouse.

Direcon: questo strumento è utile perchè ti permette di monitorare la gestione dei flussi delle room di Clubhouse. Avrai insight dettagliati sulle tue stanze attuali e passate, sul tuo pubblico e otterrai opzioni di moderazione avanzate.

ClubLink.to: questo link shortener gratuito ti consente di creare immagini di condivisione sociale per gli eventi di Clubhouse. Ogni immagine include i dettagli importanti dell’evento, l’host-timezone e una pagina da condividere con il pubblico potenziale. 

Host Notes per Clubhouse: è una sorta di agenda che ti consente di tenere traccia di tutti gli eventi su Clubhouse, passati e futuri, nonché di recuperare gli articoli di riferimento e ottenere riassunti. 

Clubhouse Bio Editor: questo tool permette di modificare la bio di Clubhouse direttamente dal browser.

ChBlade: permette di visualizzare le statistiche di qualunque iscritto a Clubhouse, a patto di conoscerne il nickname. 

AskClubhouse: strumento utilissimo perché crea una bacheca abbinata ad una stanza in cui i partecipanti possono inserire le domande che vorrebbero porre allo speaker. 

Find ClubHouse: con questo tool si possono cercare le stanze che riteniamo più interessanti, divise per argomento e con la possibilità di segnalare le nuove room alla community.

Clubhouse Avatar Maker: consente di utilizzare dei template già preimpostati per personalizzare il tuo avatar. 

Spero che quest’articolo ti abbia chiarito le potenzialità di Clubhouse: adesso tocca a te, non ti resta che attendere il tuo invito e fare un giro sulla piattaforma!

 

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Instagram prosegue la sua strada verso una maggiore trasparenza sul funzionamento della piattaforma. Lo scorso 8 giugno sul blog ufficiale del Social Network è stato pubblicato un post in cui Adam Mosseri spiega, a grandi linee, le logiche che si celano dietro alle...

Unisciti alla Community

Accedi anche tu al gruppo privato e inizia a scalare la tua professione.

×