fbpx

Cos’è il WhatsApp Marketing e come farlo nel modo giusto

Whatsapp Marketing

WhatsApp marketing: potrebbe risultare una comunicazione troppo invadente oppure un touchpoint di comunicazione intimo e funzionale tra il brand e la propria audience?

Il nostro parere è che tutto dipende dalle buyer personas e dal tipo di strategia che si mette in campo per comunicare tramite WhatsApp.

In questo articolo ti parleremo di che cos’è il WhatsApp Marketing e quali sono i benefici che potrai trarne se lo includerai nella tua strategia di comunicazione in modo attento e non aggressivo. 

WhatsApp Marketing: cos’è 

Per WhatsApp Marketing si intende un tipologia di messenger marketing che sfrutta l’applicazione WhatsApp per raggiungere i destinatari della comunicazione. Iniziamo con un po’ di dati per capire perché dovresti usare il marketing su WhatsApp per la tua attività.

WhatsApp conta un numero di utenti attivi al mese pari a due miliardi di persone. Questi ultimi sono localizzati non soltanto nei Paesi sviluppati del mondo, ma anche in quelli in via di sviluppo come India (340 milioni di utenti) e Brasile (100 milioni di utenti). Ogni giorno vengono inviati circa 50 miliardi di messaggi su WhatsApp.

Il tasso di apertura dei messaggi inviati tramite WhatsApp è del 98%. 

Di questi, il 90% vengono aperti dopo 3 secondi dalla ricezione; inoltre, in media un utente controlla l’applicazione circa 23 volte al giorno. Questo vuol dire che a differenza di una mail o di un post sui social network, il messaggio WhatsApp ha un enorme potenziale di essere letto e di suscitare un’interazione da parte dell’utente. 

Queste cifre sono già di per sé indicative di quali benefici la messaggistica di WhatsApp potrebbe portare al tuo business; passiamo tuttavia ad elencare quali sono i vantaggi pratici del suo utilizzo. 

 

1 – Comunicazione one-to-one e fidelizzazione del cliente

Il primo vantaggio da considerare nell’uso del WhatsApp Marketing è la possibilità di iniziare una comunicazione privata con il cliente che trasmetta a quest’ultimo un senso di vicinanza da parte del tuo brand. La chat di WhatsApp è un canale diretto attraverso cui il tuo pubblico può esprimerti i suoi dubbi, le sue paure o anche semplicemente i suoi bisogni in una maniera che appare decisamente più intima. 

Le statistiche mostrano che il 55% delle persone percepisce di avere un legame privilegiato con un brand se questo utilizza app di messaggistica. Inoltre il 53% degli utenti dichiara di essere propenso ad acquistare da aziende che praticano il messenger marketing. 

L’uso della messaggistica nella promozione del proprio business interviene significativamente nel realizzare quella che si definisce fidelizzazione del cliente. Per fidelizzazione del cliente si intende quel processo per cui un consumatore dei nostri prodotti o servizi instaura un rapporto di fiducia con il nostro brand e torna periodicamente ad acquistare da noi. 

Se acquisire nuovi clienti è un’operazione assai difficile, legarli a noi nel tempo risulta ancora più arduo, dal momento che per farlo dovremo lavorare sul loro senso di soddisfazione e coinvolgimento. In questo, la messaggistica di WhatsApp potrebbe essere una valida alleata

 

2 – Tasso di conversione elevato

Per tasso di conversione si intende l’incidenza con cui un utente compie una determinata azione diretta verso il tuo business, solitamente un acquisto. Visto l’elevato tasso di apertura dei messaggi WhatsApp, il tasso di conversione aumenta esponenzialmente rispetto alle normali operazioni pubblicitarie: si calcola che il 40% degli utenti rispondano ai messaggi WhatsApp di un brand, e che dopo il primo contatto il tasso di conversione aumenti del 112,6%.

 

3 – Basso livello del costo della comunicazione

A differenza di altri strumenti di marketing a pagamento, WhatsApp è totalmente gratuito. Questo vuol dire che a fronte di un investimento nullo avrai comunque un ROI molto alto. Gli unici elementi di cui ti dovrai dotare saranno l’empatia verso il cliente per soddisfare le sue necessità e la creatività nell’elaborare messaggi accattivanti e persuasivi. 

Whatsapp Marketing

WhatsApp Business: lo strumento per il tuo marketing

Se desideri iniziare ad usare la messaggistica WhatsApp per il tuo marketing il primo consiglio che ti diamo è di non utilizzare l’applicazione disponibile per i normali utenti. È preferibile invece scaricarne una versione alternativa pensata appositamente per le aziende, WhatsApp Business.

Una volta scaricata, dovrai inserire il numero di telefono della tua attività, un immagine del profilo e una descrizione di ciò che fai. A questo punto sarai pronto ad iniziare a comunicare con i tuoi clienti. 

 

Cosa puoi fare con WhatsApp Business 

Un account di WhatsApp Business mette a disposizione delle funzionalità che non sono comprese nella versione normale. Per prima cosa potrai automatizzare le risposte ai messaggi dei tuoi clienti, impostare risposte rapide per domande frequenti, inviare messaggi di saluto o che indicano la tua assenza e in quali orari ricontatterai l’utente che ti ha scritto.

Potrai aggiungere delle etichette alle varie chat in corso, così da gerarchizzarle ed avere sempre sotto controllo le comunicazioni più urgenti. Infine potrai creare un catalogo dei tuoi prodotti. 

 

Il catalogo di WhatsApp Business

In una strategia di WhatsApp Marketing ti sarà utile talvolta poter mostrare i tuoi prodotti ai clienti. Questo sarà possibile creando un catalogo. Nel catalogo dei tuoi prodotti potrai inserire fino ad un massimo di 500 servizi o articoli.

Ogni servizio o articolo potrà essere corredato di un’immagine, un titolo, un prezzo, una descrizione, un codice e un link che rimanda al prodotto sul tuo sito. Quando ti sarà necessario, potrai condividere il prodotto che desideri direttamente sulla chat del cliente

 

Altre funzioni di WhatsApp Business

Oltre alle funzionalità che ti ho elencato, WhatsApp Business consente di creare gruppi con un massimo di 256 partecipanti, inviare PDF e altri documenti del peso di massimo 100 MB e di effettuare videochiamate. 

 

WhatsApp marketing: il caso studio di Klik

Un esempio interessante di come un brand ha aumentato la propria visibilità sfruttando WhatsApp Business è quello di Klik: Klik è un’azienda israeliana produttrice di cioccolato kosher. 

Per farsi conoscere maggiormente nella fascia di pubblico teenager, il brand ha deciso di aggiungere su Facebook il suo numero di telefono, invitando gli utenti ad aggiungerlo ai propri gruppi.

Una volta aggiunto, il brand proponeva un gioco interattivo in cui gli utenti erano chiamati a compiere delle prove come scattarsi una foto in posizioni divertenti o mostrare la propria espressione quando si scopriva che la cioccolata era finita.

L’iniziativa ha avuto moltissimo seguito tra i giovani: Klik è stata aggiunta ad oltre 2000 gruppi, e il 91% degli utenti ha completato le prove assegnate. La popolarità del brand è aumentata esponenzialemente: i suoi contenuti hanno ottenuto oltre un milione di visualizzazioni e l’engagement su Facebook è cresciuto del 51%. 

Da questa panoramica si evince facilmente che WhatsApp può diventare un potentissimo strumento di marketing. La sua forza sta nel fatto di rendere estremamente personalizzata la comunicazione e accorciare la distanza tra brand e cliente. Se sei arrivato a leggere fin qui, dovresti aver capito perché il WhatsApp Marketing può portare grandi benefici alla tua attività. Adesso non ti resta che scaricare l’applicazione Business e iniziare a messaggiare con i tuoi clienti. 

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Instagram prosegue la sua strada verso una maggiore trasparenza sul funzionamento della piattaforma. Lo scorso 8 giugno sul blog ufficiale del Social Network è stato pubblicato un post in cui Adam Mosseri spiega, a grandi linee, le logiche che si celano dietro alle...

Unisciti alla Community

Accedi anche tu al gruppo privato e inizia a scalare la tua professione.

×