Torna indietro

Come si fanno gli Instagram Reels: la guida

Condividi:

25 min

Silvia Libutti

Condividi su:

25 min

Silvia Libutti

I Reel Instagram sono gli short video ad alto impatto visivo che spopolano sulla piattaforma.

Roba da Generazione Alpha? Non solo. 

Nati per competere con i più famosi TikTok, i Reel si sono imposti velocemente sul social, diventando il contenuto di punta di Meta, nonché il preferito dai grandi Brand e dai content creator.

Ormai qualsiasi Social Media Manager che si rispetti non può fare a meno di schierarli in campo nel proprio calendario editoriale e rispettare la posizione di rilievo che hanno saputo guadagnarsi e che Meta ha voluto conferirgli.

Assodata l’importanza strategica che i Reel rivestono al momento, non ci resta che scoprire come realizzare short video di successo partendo da zero. 

Prima di addentrarci nel processo ideativo e creativo dei Reel, togliamoci qualche dubbio tecnico.

Qual’è la dimensione di un Reel Instagram?

Qual è il formato ufficiale dei Reel?

I Reel Instagram possono essere caricati con un rapporto 9:16 e una risoluzione 1080 x 1920.

 

Quale è la durata perfetta di un Reel Instagram?

La durata massima dei Reel Instagram è di 90 secondi.

Come si salva un Reel Instagram?

Quando si tratta di salvare i Reel dobbiamo distinguere tra tre diverse opzioni di salvataggio.

  1. Puoi salvare i Reel di altri utenti in maniera facile e veloce seguendo questi semplici passaggi:
  • Apri il reel
  • Clicca sul menù a tre puntini
  • Salva.

Per visualizzare il contenuto basta cliccare sul menù con le tre lineette in alto a destra della Home Profilo, entrare nella sezione salvato e cliccare sull’icona Reel.

  1. Puoi salvare il Reel che hai realizzato sul tuo telefono:
  • Apri il Reel
  • Clicca sui tre puntini
  • Salva nel rullino.

  1. Puoi salvare il Reel direttamente in fase di creazione:

Clicca sulla freccia di salvataggio, che trovi in alto, mentre stai editando il video.

Ricordati che Instagram non consente il salvataggio dei video con file audio e quindi il reel verrà salvato senza musica.

Instagram Reel vs TikTok: quali sono le differenze?

I Reels di Instagram sono diventati il principale concorrente dei TikTok.

Ma quali sono le differenze tra le due tipologie di short video e come sfruttarle per la tua strategia di social media marketing?

Sebbene il tipo di contenuto sia simile, le differenze sono profonde, sia dal punto di vista delle funzionalità che del target. 

Iniziamo dalle basi, i Reel sono una tipologia di contenuto offerta da Instagram, TikTok si basa proprio solo sui video brevi. 

L’implementazione dei Reels su Instagram, infatti, è la diretta conseguenza del successo indiscusso dei TikTok.

I video brevi sono infatti il contenuto con maggiore appeal degli ultimi anni, grazie alla loro fruibilità, che soddisfa la brevissima soglia di attenzione dell’utente medio su queste piattaforme.

Se hai dubbi su quale piattaforma utilizzare per la tua strategia, tieni a mente queste differenze:

  • Il target sulle piattaforme è molto diverso e raggiungere il pubblico giusto è la chiave per il successo! 

Secondo Statista su TikTok il pubblico è maggiormente compreso nella fascia d’età tra i 14 e i 24 anni. Su Instagram l’audience è più matura: più della metà degli utenti ha un’età compresa tra i 25 e i 30 anni di età, mentre il resto si divide tra la fascia d’età 18-24 e quella 30-49 anni.

  • Funzioni di editing dei Reel e dei Tiktok:

A differenza di TikTok, che offre possibilità di modificare ed editare i video quasi illimitate, nonché di attingere a un database musicale invidiabile, su Instagram le funzioni sono ancora ridotte.

  • Pubblicità su TikTok e Instagram

Una differenza da tenere bene a mente è quella che riguarda i costi delle Advertising che su TikTok sono decisamente alti.

  • Il funzionamento dell’algoritmo

L’algoritmo di TikTok permette di mostrare contenuti utili a utenti appositamente profilati grazie alla sezione Per Te; l’algoritmo di Instagram è meno preciso e mostra al pubblico i Reels con maggiore interazione.

Come progettare un Reel Instagram?

Dopo aver stabilito quale piattaforma utilizzare per creare short video, passiamo a ideare la strategia di Content.

Ovviamente non esistono regole generali, quando si parla di contenuti, ma dovrai tenere presente alcune dinamiche per assicurarti una certa visibilità.

  1. Crea uno storyboard, una serie di bozze accompagnate da didascalie, che fornisca le indicazioni importanti riguardo la composizione delle inquadrature, per schiarirti le idee sul progetto; 
Schermata-Reels
  1. Il messaggio del tuo reel deve essere strutturato per colpire l’attenzione del tuo utente nel più breve periodo possibile, come vedrai più avanti;
  2. Utilizza video in alta risoluzione, magari già editati con app professionali come DaVinci o la più popolare CupCut;
  3. Ricordati la domanda aurea per realizzare un contenuto di valore: “Come può questo contenuto essere utile, d’interesse o d’aiuto per il mio pubblico di riferimento?;
  4. Utilizza la struttura:
  • intro catching
  • sviluppo della storia
  • evoluzione (plot twist o cliffhanger)
  • epilogo (finale aperto, finale a sorpresa, finale toccante, finale esplicativo) per rendere il tuo video attrattivo;
  1. Utilizza soundtrack di tendenza, voiceover e didascalie per completare il tuo video.

Ma come si fa un Reel su Instagram?

Eccoci al dunque.

Innanzitutto se hai bisogno di supporto nella realizzazione dei tuoi Reel puoi rivolgerti direttamente al team Humans, che si occupa di tutto il processo d’ideazione e realizzazione di short video, utilizzando tool di montaggio professionali.

Scopri cosa possiamo fare per te!

Se invece ti senti prontə  a metterti in gioco in prima persona, realizzando video accattivanti, non perderti il resto dell’articolo.

Per prima cosa, ti invito a guardare il layout di Instagram

Sicuramente avrai notato che la piattaforma ha inserito l’icona dei Reel proprio al centro dello schermo, per comunicare a creator e utenti quanto sia importante questo tipo di contenuto per Instagram.

Fatta questa dovuta premessa, per ribadire l’importanza strategica che Meta sta riservando a questo contenuto, è arrivato il momento di capire come realizzare i tuoi video.

Per iniziare a creare i tuoi Reel Instagram, ti basterà cliccare sul “+” in alto a destra del tuo profilo e selezionare la voce Reel.

Fatto? 

Quella che hai davanti è la mini dashboard con le funzioni che la piattaforma ti mette a disposizione per il tuo editing.

Schermata-Reels

Menù laterale

Scorriamo insieme il menù di sinistra:

  • Nota musicale: ti permette di scegliere la canzone che vuoi inserire nel tuo Reel.

Non sottovalutare la scelta della giusta soundtrack. Oltre a rendere il tuo video più interessante la scelta della colonna sonora può aiutarti ad aumentare la copertura del tuo reel.

A tal proposito, ti consiglio di scegliere i brani tra quelli più in voga, che vengono perciò premiati dall’algoritmo e mostrati a più persone. 

Con questa funzione puoi anche importare file audio già caricati o estratti direttamente dai video che hai sul telefono.

  • Orologio: questa funzione ti permette di impostare la durata del tuo video.

Puoi scegliere tra 15, 30, 60 e 90 secondi.

Anche se le statistiche sembrano propendere verso video corti, a livello strategico non è importante la durata del video, quanto la sua capacità di catturare l’attenzione degli utenti nel minor tempo possibile: in tal senso i primi 7 secondi del tuo contenuto saranno fondamentali. Te ne parlerò più avanti.

  • Velocità: il pulsante velocità serve a rallentare (.3x e .5x) o velocizzare le tue riprese (2x, 3x, 4x).
  • Layout: come per le Storie, questa funzione divide la scena in più parti.
  • Timer: grazie a questa funzione potrai impostare un countdown di avvio alla registrazione del tuo video.
  • Bilaterale: la scopriremo insieme parlando degli effetti.

 

Menù Filtri

Come per le storie, l’editor dei Reel, presenta una vasta scelta di filtri, accanto al pulsante di registrazione. Ti basterà scorrerli per aggiungerli allo short video.

 

Editing Reel Instagram

Adesso che conosci le funzioni principali dell’editor Reel, non ti resta che iniziare a registrare il tuo video in presa diretta premendo il pulsante di avvio.

Una volta terminata, la registrazione verrà catturata in un nastro di recording, situato in alto e sarà segnalata da una barra di colore rosso.

Schermata-Reels

Effetti e Transizioni Reel Instagram

  1. Il primo effetto di cui voglio parlarti è molto semplice, ma di “effetto” (mi perdonerai il gioco di parole, non ho resistito!): aggiungere un file audio di sottofondo, un voiceover o un effetto sonoro a un video già ultimato. 

Hai caricato il tuo video, dove parli, o stai spiegando qualcosa e vorresti aggiungere “Running up that hill” in sottofondo. Per farlo ti basterà cliccare sul pulsante avanti e poi sulla nota musicale in alto. 

Si aprirà un nuovo menù con una barra di regolazione del volume del video e tre voci audio che potrai utilizzare: 

  • Musica, Voiceover, Effetti musicali.

Cliccando su musica potrai selezionare la tua canzone del cuore. L’opzione voiceover, invece, ti permette di aggiungere commenti in presa diretta. Gli effetti sonori sono perlopiù rumori buffi ed effetti audio da film. Una volta scelta la tua opzione si aprirà una seconda barra di regolazione del volume che ti permetterà di mixare alla perfezione l’effetto audio selezionato con quello del video originale.

Schermata-Reels
  1. Il secondo effetto che vedremo, come anticipato, è il nuovissimo “Bilaterale“, che potrai trovare nel Menu Laterale a sinistra.

L’effetto ti permette di visualizzarti in modalità selfie e allo stesso tempo di effettuare delle regolari riprese dell’ambiente circostante, che verranno mostrate in una finestrella. Pratico e facilissimo da usare, no?

  1. Vediamo ora come far comparire il testo in alcuni punti specifici del tuo Reel Instagram.

Hai caricato diverse parti di video, ad esempio 4 video e adesso vuoi aggiungere una frase, un titolo, una didascalia solo nel secondo spezzone. Ti basterà cliccare su avanti, selezionare il video e aggiungere il testo.

A questo punto, sotto il video comparirà un pulsante con il testo che hai scritto. Per procedere sarà sufficiente cliccarci sopra e ritagliare la porzione del video dove far comparire il testo. La stessa funzione è valida anche per le gif.

 

Passiamo alle transizioni

In questo articolo ti insegnerò a realizzare 2 facili transizioni che renderanno i tuoi video divertenti e accattivanti. Ti ricordo che il cuore pulsante dei Reel Instagram sono proprio le transizioni e stando ai dati, sarebbe bene realizzarne una entro i primi 7 secondi di video! Hai letto bene!

La soglia di attenzione degli utenti è sempre più bassa e ormai, le persone sono disposte a dedicare del tempo solo a contenuti particolarmente interessanti. Proprio per questo, cercheremo di incuriosirli.

 

Transizione con il cambio di scena

  1. La prima transizione di cui voglio parlarti è piuttosto semplice, ma risulta sempre di grande effetto e può essere utilizzata per sorprendere chi guarda il video.

Per realizzarla basterà registrare regolarmente l’inizio del video e terminare la ripresa appoggiando la mano alla telecamera per oscurarla. A questo punto potrai cambiarti d’abito, cambiare location, scambiarti con un’altra persona.

Magia? Non proprio. Basterà aggiungere una nuova parte di video partendo al contrario: mano sulla telecamera che si sposta e lascia vedere la nuova scena. Un effetto molto usato per promuovere attività di viaggio, abbigliamento e qualsiasi attività con diversi prodotti da sfoggiare.

Le varianti di questa transizione sono infinite, divertiti a sperimentarle tutte.

 

Transizione con la rotazione dell’inquadratura

  1. La seconda transizione è da capogiro! Fortunatamente non per te, ma solo per chi guarda il video.

Ti basterà girare tanti piccoli video selfie mentre guardi in camera ruotando la mano con il tuo smartphone. Primo spezzone: ruota di 180 gradi a sinistra e rimetti il telefono al centro.

Fai lo stesso per il secondo video, questa volta ruotando il telefono a destra. Ripeti l’operazione diverse volte e procedi a editare i singoli video tagliandoli al punto giusto per creare un effetto unitario, tipo vortice o lavatrice.

Questa transizione è usata per intrattenere, ma anche per attirare l’attenzione quando si vuole introdurre un problema.

Oltre a realizzare transizioni creative, Instagram ti permette di aggiungere delle transizioni standard (o effetti di montaggio) tra uno spezzone di video e l’altro.

Per farlo ti basterà:

  • Aggiungere diverse clip video
  • Premere su Modifica Clip: vedrai due nuovi pulsanti

Riordina: la funzione ti permette di stabilire l’ordine delle clip

Transizioni: potrai scegliere il tuo effetto di passaggio da una clip all’altra tra quelli proposti dalla piattaforma  > zoom > sfocatura > deformazione > riflesso > rotazione e glitch.

Schermata-Reels

Come condividere un Reel su Instagram

Adesso che il tuo Reel Instagram è finalmente pronto non ci resta altro da fare che condividerlo.

Innanzitutto il Reel può essere condiviso nel Feed, nell’apposita sezione Reel, ma anche come anteprima nelle Storie.

Vediamo come fare.

Una volta terminato l’editing del video proseguiamo cliccando due volte sul tasto Avanti. Comparirà la schermata di condivisione. In questa fase sarà possibile:

  • aggiungere il copy con gli eventuali Hashtag
  • aggiungere un pulsante per i messaggi
  • taggare persone, aggiungere luoghi e contenuti brandizzati
  • rinominare il file audio (se originale)
  • aggiungere raccolta fondi
  • consigliarlo su Facebook
  • scegliere se condividerlo anche nel feed

Una volta pubblicato il Reel, sarà possibile ricondividerlo anche nelle storie cliccando sull’aeroplano, come per qualsiasi altro post.

Schermata-Reels

Dove trovare dei Tutorial per realizzare i tuoi Reel Instagram

Va bene, bell’articolo ma sarebbe meglio avere dei tutorial! Se sei interessato a tutorial, caroselli e post sul funzionamento di Instagram non perderti il canale Instagram di Humans, sempre ricco di spunti e suggerimenti. Altrimenti richiedi informazioni sui nostri corsi e impara a realizzare dei Reel Instagram professionali e che convertono.

Se l’articolo ti è stato utile, condividilo con i tuoi amici o linkalo nelle tue storie Instagram con un tag alla nostra Web Agency.

Al prossimo articolo,

Silvia

Ricevi i contenuti più rilevanti sul marketing digitale direttamente nella tua posta.

You have Successfully Subscribed!