fbpx

Branded Podcast: cosa sono e come utilizzarli con 4 casi studio

professional microphone with podcast icon
Il formato audio è la nuova tendenza del 2021. Lo si può capire dalla fortuna che sta avendo il social Clubhouse (per conoscere gli strumenti utili con cui puoi gestire al meglio il tuo profilo leggi questo articolo), ma anche dai nuovi dati in arrivo sulla diffusione dei podcast. 

Nell’ultimo anno infatti, questa forma di prodotto digitale è cresciuta del 108%, arrivando a contare circa 1,8 milioni di titoli su Spotify. Sempre secondo i dati che la piattaforma ha diffuso lo scorso agosto, circa il 19% degli utenti ascolta podcast, per un numero pari a 54,3 milioni di persone. 

 

Perché il podcast è importante per un brand e che cos’è un branded podcast?

Il podcast, quindi, si sta imponendo giorno dopo giorno nella nostra vita. Non è un caso d’altronde, vista la sua versatilità nel farsi ascoltare in qualsiasi luogo e situazione. Il fatto che i podcast siano divisi in puntate inoltre, crea un legame di affezione da parte dell’ascoltatore, che può trascorrere anche molte ore in compagnia di un argomento a cui è interessato.

Lo spazio offerto dal podcast rappresenta una grande occasione per i brand, che hanno la possibilità di mettere in atto un racconto delle proprie storie, dei propri valori e delle proprie mission o vision, andando a costruire il loro storytelling

In questo articolo vogliamo parlarti di alcuni podcast realizzati da brand famosi, i cosiddetti branded podcast, andando a scoprire insieme quali strategie di storytelling sono state messe in campo da professionisti della comunicazione, e perché no, offrirti l’occasione di prenderne spunto.

 

“Storie fuori catalogo” di IKEA: una storia di casa

IKEA ha deciso di unire la strategia audio a quella pubblicitaria tradizionale realizzando il Catalogo 2021 come un audiolibro. Al catalogo infatti sono state associate sei audiostorie che hanno come tema la casa. Il formato audio è stato poi condiviso su Spotify sotto forma di un branded podcast dal nome di “Storie fuori catalogo”.

podcast-ikea
Le immagini del catalogo prendono vita tramite i racconti elaborati da professionisti contemporanei della scrittura (giornalisti, sceneggiatori etc.). Le audiostorie sono sei come le case fotografate per realizzare il catalogo.

Così una camera da letto, una cucina si riempiono dell’umanità di queste storie di vita vissuta che ci fanno sentire come il brand sia estremamente vicino a noi. Fra le tematiche affrontate la convivenza e la convivialità, ma anche l’evoluzione della casa con la crescita della famiglia: un bel progetto che sembra manifestare l’intento di IKEA di entrare veramente nelle case delle persone che si affidano all’azienda per comprare elementi di arredo. 

Cosa vuole comunicare il brand con la diffusione di queste audiostorie? Sicuramente che IKEA è un come un membro invisibile delle famiglie che la scelgono, e che lavora ogni giorno per la costruzione della felicità dei suoi clienti: un’ottima strategia per fidelizzare il pubblico IKEA.

 

“Quella svolta che” di Mini Italia: gli attimi che cambiano una vita

Ti sei mai trovato nella situazione in cui ti è capitato qualcosa che ha fatto prendere alla tua vita una svolta totalmente inaspettata? Forse ancora non lo sai perché eventi del genere possono essere valutati soltanto dopo che è passato del tempo da quando si sono verificati.

podcast-svolta
Lo sanno bene quelli di Mini Italia, che di svolte importanti se ne intendono. Il brand ha infatti dedicato a questo tema un branded podcast, intitolato “Quella svolta che”, in cui sono raccolte storie di persone che avevano intrapreso una strada che non sentivano loro e che dopo un incontro, una conversazione o una semplice parola pronunciata al momento giusto hanno rivoluzionato la loro vita in meglio.

Sono storie di passione, di determinazione da parte di chi ha deciso di prendere in mano la propria vita e di non permettere a nessuno di scegliere al posto suo. Mini Italia opta quindi per la retorica della strada (elemento fondamentale per un brand che produce autovetture) associandola alla metafora del percorso di vita di ciascuno di noi. Sicuramente un bell’esempio da tenere presente di come assumersi dei rischi può permetterti di essere felice.

 

“Come mai prima” di Coca Cola: l’invito a credere nei propri sogni

Un altro messaggio positivo che ci invita a perseguire i nostri sogni ci arriva da Coca Cola. Il noto brand ha creato un branded podcast in 6 puntate condotto da Gianluca Gazzoli, speaker di Radio Deejay, in cui vengono raccontate storie accomunate dal successo raggiunto a dispetto di mille difficoltà.

podcast-coca-cola
Da una squadra femminile di calcio a 5 della periferia di Napoli pronta ad iniziare il nuovo campionato agli studenti di un istituto alberghiero che hanno aperto il loro ristorante nel centro di Bergamo, il podcast si focalizza sui racconti di persone che hanno fatto avverare i loro sogni.

In questo senso Coca Cola comunica al suo pubblico che tra gli intenti della sua mission c’è quello di incoraggiare le persone a perseguire i loro obiettivi lottando per raggiungerli. E noi non possiamo fare altro che assecondare questo invito. 

 

“Caffè animati” di Kimbo: una storia lunga giusto il tempo di un espresso

Altro brand che ha deciso di sfruttare il formato podcast per mettere in atto una strategia di storytelling è Kimbo. Il marchio produttore di caffè ha deciso di pubblicizzare il suo prodotto mettendolo come sfondo a brevi storie della durata di 60 secondi, il tempo necessario per preparare un espresso secondo l’azienda.

podcast-kimbo
Questo branded podcast tratta di scene di vita quotidiana, sono raccontate dal giornalista Massimo Cotto e contengono brani musicali creati per Kimbo dal maestro Tonino Di Meo, con la particolarità che le parole della melodia assecondano il testo del racconto.

Il caffè diventa uno spunto di riflessione, lo snodo attraverso cui si sviluppano le storie raccontate, lo step che genera un cambiamento, che porta a prendere una decisione, insomma l’alleato silenzioso nella quotidianità dei protagonisti.

Il caffè dunque non è l’elemento principale delle audiostorie, ma il contorno quasi irrinunciabile che dà loro forza. Il podcast rappresenta un esempio interessante di come, per raccontare un prodotto, non bisogna calcare troppo la mano sulla sua promozione, ma è sufficiente far sì che sia indispensabile alla narrazione senza che ciò sia evidente. 

 

Lo storytelling audio e il Personal Branding 

I branded podcast che ti abbiamo mostrato sono degli esempi efficaci di come le aziende abbiano impiegato lo strumento dello storytelling per pubblicizzarsi. Ricordati che un prodotto o servizio assumono sempre un maggiore valore se il cliente è in grado di associargli una storia.

Per promuovere te stesso (ovvero per fare Personal Branding), e creare uno storytelling audio adatto a te, sarà necessario che ti interroghi su quali siano le idee e i valori che vuoi comunicare al tuo pubblico. A proposito di idee in grado di fare la differenza, un libro che ti consigliamo di leggere è senza dubbio La mucca viola” di Seth Godin.

Vuoi sapere come trovare gli elementi che ti contraddistinguono dai tuoi competitor ma non sai come fare? Allora leggi l’articolo che abbiamo scritto dove spieghiamo come identificare la tua proposta unica di valore. Se invece conosci già qual è la Unique Selling Proposition della tua attività e desideri condividerla con le persone che ti seguono, non ti rimane altro che sperimentare, metterti all’opera per realizzare il tuo branded podcast!

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Instagram prosegue la sua strada verso una maggiore trasparenza sul funzionamento della piattaforma. Lo scorso 8 giugno sul blog ufficiale del Social Network è stato pubblicato un post in cui Adam Mosseri spiega, a grandi linee, le logiche che si celano dietro alle...

Unisciti alla Community

Accedi anche tu al gruppo privato e inizia a scalare la tua professione.

×