fbpx

Tutte le novità Facebook del 2020

Il 2020 è stato un anno che sarà ricordato per la pandemia di Covid-19; al 2021 mancano pochi giorni e tutto il Team Humans incrocia le dita, augurando a tutti un anno di grande ripresa.

Il lockdown per l’emergenza Covid-19 ha dato un valido motivo alle piattaforme social di rilasciare nuovi aggiornamenti e funzionalità, vista la quantità di tempo trascorso a casa dalle persone. 

Il 2020 può essere considerato l’anno della rivalsa di Facebook, che risponde con un netto e risonante “No!” alla domanda “Facebook sta morendo?”. Già dai primi mesi del 2020 il colosso di Zuckerberg ha presentato enormi novità per i suoi utenti. 

Ma procediamo per ordine nel riepilogo di tutte le grandi novità di Facebook del 2020.

1) La nuova versione di Facebook con un design rivoluzionato

La prima novità riguarda l’aspetto grafico della piattaforma, grazie a una nuova versione che rivoluziona in modo importante il design e l’esperienza d’uso degli utenti.

L’opzione “passa alla versione classica di Facebook”, che ora non è più disponibile, ha reso soft il molto discusso cambio del design della piattaforma social con il maggior numero di iscritti. 

Anche all’interno del Team Humans la nuova versione di Facebook è stata molto chiacchierata: c’è chi era entusiasta della modalità scura, c’è chi “Oddio, dove sono finiti pulsanti e impostazioni…?!”. Dopo il primo impatto tuttavia, abbiamo tutti concordato che la nuova versione di Facebook risultasse più piacevole e semplice da usare.

Facebook nuova versione

Cosa cambia con la nuova versione rispetto alla precedente:

  1. Il design molto più pulito, con testi e icone più grandi.
  2. La navigazione è più intuitiva e la ricerca è velocizzata.
  3. Possibilità di scegliere la versione a sfondo nero o bianco.
  4. La nuova sezione Videogiochi permette alle persone di seguire le Live dei loro Gamer preferiti, il che può rivelarsi una grande opportunità di visibilità per i gamer-influencer e per le aziende interessate a collaborare con loro.
  5. Maggiore attenzione ai gruppi a cui Facebook ha deciso di dare rilevanza, cosa che finora non aveva fatto.
Facebook nuova versione

Nella nuova versione la visualizzazione desktop di Facebook diventa molto più simile a quella mobile, con colori più luminosi e un’interfaccia a tre colonne.

All’interno del nuovo design si nota lo spazio maggiore destinato agli annunci sponsorizzati, nello specifico l’area in alto a destra concede molta più visibilità a tali contenuti rispetto alla versione precedente.

2) Facebook Shops semplifica le vendite online

Facebook Shops è la nuova funzione che consente alle Pagine di vendere sia su Facebook sia su Instagram.

In un anno in cui gli e-commerce hanno fatto il boom e gli acquisti online crescono ogni giorno di più, Zuckerberg non si lascia scappare il trend e lancia i Facebook Shops, una funzionalità che permette alle aziende di creare gratuitamente il loro negozio su Facebook. I brand potranno scegliere quali prodotti inserire nel loro catalogo e poi potranno personalizzare alcuni elementi grafici.

Si tratta di una novità che presto coinvolgerà anche Messenger e WhatsApp, che diventeranno parte integrante di un’esperienza utente più completa, grazie all’integrazione tra le piattaforme Facebook, Instagram, Messenger e WhatsApp.

Facebook shops

A tal proposito, Cecilia ha scritto proprio un articolo sulla guida completa alla configurazione di Facebook shop

Forse non sai chi è Cecilia? Cecilia è la fondatrice di Humans, esperta di Advertising. Probabilmente avrai già sentito parlare di lei e degli altri membri del Team Humans se fai parte della nostra Community, leggendo articoli e consigli vari sul Digital Marketing.

Ma torniamo a Facebook Shop.

Gli Shop su Facebook e Instagram funzionano come un vero e proprio e-commerce, con la possibilità di navigare tra i prodotti in vendita, aggiungerli alla lista dei desideri e ricevere assistenza o informazioni relativamente al pagamento o alla spedizione attraverso i servizi di messaggistica di Messenger, WhatsApp e Direct di Instagram. Molto interessante sarà la funzione Live Shopping che permetterà di vendere prodotti durante le dirette; questa opzione sarà possibile grazie ad un pulsante che sarà visibile nella parte inferiore della live, per tutta la sua durata, con un link alla pagina che consentirà di completare l’acquisto.

Se Facebook shop fa per te allora ti consiglio di prepararti anche ai programmi fedeltà che prevederanno un sistema di raccolta punti per fidelizzare i clienti e spingerli a effettuare acquisti facendo leva su un’esperienza d’uso ottimale e performante.

3) Cosa cambia per Facebook ADS

Sul Business Manager e relativamente alle inserzioni che possiamo gestire con questo strumento professionale e indispensabile, le novità sono molte.

Iniziamo ad analizzarle:

  • Obiettivo Chiamata

Facebook ha introdotto un nuovo obiettivo per le campagne: l’opzione di chiamata. Scegliendo come obiettivo traffico o copertura al momento della creazione della campagna, è possibile selezionare il pulsante “chiama ora” per permettere agli utenti di chiamare direttamente la tua attività. E se puoi rispondere solo in una determinata fascia d’orario? Facebook ha previsto la selezione delle fasce orarie in cui la tua campagna sarà live, in modo da evitare che le telefonate finiscano nel vuoto.

Facebook obiettivo chiamata
  • Varianti multiple di testo

All’interno delle nostre inserzioni è possibile aggiungere fino a 5 varianti di testo, titolo e descrizione. Attenzione però a non interpretare questa possibilità come un A/B test, perché non è questo l’intento di questa nuova funzione. Facebook, almeno per il momento, non consente di monitorare i risultati delle varianti di testo che abbiamo inserito, pertanto non possiamo considerare la nuova funzione come simile a un test. Probabilmente adesso ti starai chiedendo a cosa serve quindi avere questa possibilità di variare per 5 volte il testo; ecco la risposta: grazie a questa nuova funzione l’algoritmo di Facebook avrà modo di lavorare al meglio, scegliendo, secondo suoi calcoli, quale testo mostrare al pubblico scelto per l’inserzione che potrebbe essere maggiormente affine al suo modo di pensare, così le possibilità di raggiungimento dell’obiettivo saranno senza dubbio maggiori.

Varianti multiple di testo
  • Personalizzare le creatività in base al posizionamento

Tra gli aggiornamenti più importanti di Facebook avvenuti nel 2020 dobbiamo sicuramente citare la possibilità di inserire una creatività ottimizzata per ogni posizionamento. Il reparto grafico potrà dunque creare un’immagine ad hoc per i vari formati di Facebook e Instagram e potrà divertirsi con i template animati, inserire effetti per mettere in risalto le CTA, cambiare colori di sfondo, modificare il testo e aggiungere musica.

Varianti multiple di testo
  • Creative Hub

Creative Hub è lo strumento messo a disposizione da Facebook per la creazione di inserzioni di prova. Grazie a questa nuova funzione è possibile testare in anteprima il lavoro dei creativi e dei marketers, valutandolo così come lo vedrà il pubblico, per ogni posizionamento. Ma non è tutto, con Creative Hub è anche possibile trovare l’ispirazione per le inserzioni consultando la gallery messa a disposizione da Facebook. Quando trovi l’ispirazione giusta puoi usare la creatività come mockup e modificarla secondo le tue esigenze, come una vera e propria inserzione. All’interno di un progetto è possibile lavorare in team; infatti, è possibile invitare persone a collaborare al progetto in lavorazione. Una volta creata la tua inserzione di prova ti basterà un click per visionarla in gestione inserzione.

  • Shopping custom audience

Tra le ultime novità Facebook troviamo nella sezione pubblici anche Shopping Custom Audience. Questa funzione ti dà la possibilità di creare un pubblico personalizzato selezionandolo tra coloro che hanno interagito con la sezione shop nell’arco di 365 giorni.

Shopping Custom Audience
  • Gestione contatti delle Lead Generation

La nuova sezione “Centro Contatti” raccoglie tutti i contatti ottenuti tramite i moduli di acquisizione catalogandoli in diverse fasi. Una novità che potremmo definire una svolta per tutti coloro che non dispongono di un CRM esterno e che erano, fino a poco tempo fa, costretti a gestire i contatti attraverso un file CSV.

 

4) Facebook, Instagram e WhatsApp: arriva la chat unica

Le novità del 2020 adottate da Zuckerberg per la messaggistica Facebook, Instagram e WhatsApp dimostrano quindi sempre di più la sua volontà di arrivare a una sincronizzazione totale tra le sue applicazioni.

Zuckerberg, unificando la messaggistica tra i colossi Facebook, Instagram e WhatsApp fornisce la possibilità ad un utente che usa WhatsApp di inviare messaggi anche ai contatti su Facebook e Instagram, anche senza che siano iscritti ad entrambi. 

Ma la sicurezza che fine fa?

Tranquilli, le chat continuano a restare protette con la tecnologia utilizzata da WhatsApp per il criptaggio.

In fatto di Privacy le cose cambiano per WhatsApp.

Nel 2018 un provvedimento per la protezione dei dati personali, aveva stabilito il divieto per Whatsapp di cedere i dati degli utenti a Facebook. Ma Zuckerberg, comprando Whatsapp, adesso ne è il proprietario.

 

Novità in roll out per Facebook

Su Facebook arriverà una novità che si chiama “Super” che darà a tutti gli utenti la possibilità di interagire con le dirette avviate da influencer e celebrità. Grazie a questa novità sarà possibile pagare i vip e i creatori dei contenuti per “apparire” accanto a loro durante una live streaming e fare domande o un selfie. Attualmente Super è in fase di sviluppo, e noi siamo molto curiosi di vederla in funzione!

La seconda novità che arriverà sulla piattaforma si chiama “Tldr” ed è un’intelligenza artificiale che ci porterà a leggere ancora meno. Il nome è l’acronimo di Too long, don’t read (troppo lungo, non leggerlo); infatti, questo nuovo strumento sarà in grado di riassumere le notizie contenute in un articolo e convertirle in un elenco puntato così da poterne apprendere direttamente i fatti e i dettagli più importanti. Questa novità ci rende molto dubbiosi, perché è vero che ci consentirà di risparmiare tempo, ma d’altra parte leggere è una spinta a migliorare il nostro vocabolario e quindi migliorare la scrittura e la nostra esposizione verbale.

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Come funziona l’algoritmo dei Reels

Instagram prosegue la sua strada verso una maggiore trasparenza sul funzionamento della piattaforma. Lo scorso 8 giugno sul blog ufficiale del Social Network è stato pubblicato un post in cui Adam Mosseri spiega, a grandi linee, le logiche che si celano dietro alle...

Unisciti alla Community

Accedi anche tu al gruppo privato e inizia a scalare la tua professione.

×